Glion Institute of Higher Education

Glion Institute of Higher Education

Libro dedicato all’anniversario dei 60 anni di Glion Institute of Higher Education

“Un luogo dove vivere l’eccellenza, ogni giorno”. Questo è Glion Institute of Higher Education, l’istituto di eccellenza di istruzione superiore specializzato in Hospitality e Luxury Management che ogni anno accoglie studenti provenienti da ogni parte del mondo a Montreux, la delicata e culturale città svizzera che sorge sulle sponde del Lago di Ginevra dove si trova la sede principale dell’istituto, e negli altri due campus a Bulle e a Londra. Fondata nel 1962 da Walter Hunziker e Frédéric Tissot con l’obiettivo di offrire una formazione d’eccellenza in un settore in continua crescita, grazie agli elevatissimi standard accademici è oggi affermata tra le migliori istituzioni educative specializzate al mondo.

Main Hall - Glion Institute of Higher Education. Da sinistra: Lorenzo Savio, Benedetta Lanati, Laura Inghirami, Gabriele Magnaghi, Alberto Cecchi

L’offerta formativa di Glion Institute of Higher Education prevede corsi di laurea triennale, master, programmi brevi, in cui la formazione teorica si affianca ad esperienze concrete per formare i giovani talenti al settore Hospitality e Luxury Management. “Portiamo i ragazzi all’interno delle aziende attraverso progetti tailor-made e field trips – spiega Nicoletta Giusti, Direttrice del Master in Luxury Management and Guest Experience – per permettere loro di fare esperienza sul campo. In questo modo, gli studenti sviluppano una visione completa del mondo del lavoro e si confrontano fin da subito con il top management.” Cartier, Dior, Hublot, Sotheby’s, Moncler, Richemont, Panerai sono solo alcuni dei partner d’eccellenza dell’istituto, che accolgono gli studenti per esperienze di internship. E secondo le più recenti statistiche redatte dall’istituto, più del 98% degli studenti di Glion Institute of Higher Education trova un’occupazione al termine degli studi. “I nostri studenti sono altamente ricercati dalle aziende – spiega Jacquie Lutz, Career & Internship Office Manager – in quanto presso il nostro istituto sviluppano forti competenze, professionalità, oltre che le soft skills necessarie per comunicare efficacemente ed emergere in questo settore.”

Pranzo insieme da Maison Décotterd a Glion con Nicoletta Giusti, Direttrice del Master in Luxury Management and Guest Experience

Lorenzo Savio, uno dei giovani alumni Glion oggi Regional Enrolment Manager per Sommet Education, racconta il corpo docenti che si compone di nomi con grande esperienza nel settore: “Giovanni Manfredini, Head of International Event Management Specialization, è stato uno dei miei professori, il quale vanta oltre 30 anni di carriera multisettoriale; tra gli altri nomi Chantal Wittmann, Senior Lecturer e Manager del ristorante gastronomico della scuola, la quale ha ricevuto il riconoscimento di Meilleurs Ouvriers de France nel 2011; e Barbara Czyzewska, Academic Dean & Head of Luxury Specialization, la quale ha una solida formazione accademica nell’ambito di Hospitality e Tourism, con particolare esperienza nel marketing del lusso e nella storia dell’ospitalità; ma anche Paolo Basso, Visiting Lecturer, eletto World’s Best Sommelier nel 2013.” Con ogni professore gli studenti creano un rapporto personale di grande valore, che li porta a crescere dal punto di vista sia accademico che personale.

Glion Institute of Higher Education

Glion Institute of Higher Education è il luogo perfetto per i giovani che vogliono intraprendere una carriera nel settore del lusso con particolare focus di eccellenza sull’experience. Il Bachelor’s Degree si compone di tre specializzazioni (i primi tre anni gli esami sono i medesimi per tutti gli iscritti e negli ultimi sei mesi i candidati hanno la possibilità di specializzarsi in Luxury Brand Strategy, International Hotel Development and Finance o in International Event Management). Come Victoria Madeleine-Elise Fissore, studentessa che attualmente sta completando l’ultimo semestre del Bachelor’s Degree (BBA) in Luxury Brand Strategy. “Il mio sogno è diventare Brand Manager di un’azienda nel mondo del lusso – afferma la studentessa – in particolare nei settori moda, arte, beauty.” Uno dei vantaggi competitivi dell’istituto, secondo Victoria Madeleine-Elise, oltre alla formazione d’eccellenza è l’internazionalità: “I miei compagni provengono da ogni parte del mondo. Questo mi ha permesso di conoscere da vicino numerose culture e modi di pensare differenti, e di arricchire la mia visione del settore in un clima di confronto continuo.” Il campus di Glion ospita infatti più di 90 nazionalità diverse che compongono le classi dei BBA e dei Master of Science, questi ultimi con specializzazioni in quattro aree principali: International Hospitality Business, Luxury Management and Guest Experience, Entrepreneurship and Innovation, Finance and Hotel Development.

Laura Inghirami insieme agli studenti BBA di Glion Institute of Higher Education

Benedetta Lanati è una delle studentesse che sta completando gli studi nel Master of Science in Luxury Management and Guest Experience presso Glion; con alle spalle importanti esperienze internazionali tra Milano, Londra e Barcellona, arrivata quasi al termine dell’esperienza presso Glion condivide il suo sogno: “Il mio obiettivo è sviluppare il mio percorso di carriera all’interno dell’industria degli eventi e delle pr nel settore del lusso. È sempre stata una passione e l’istituto mi ha portata ad approfondire la conoscenza di questo mondo rendendo ancor più chiara la mia strada.”

E il legame con l’istituto continua anche dopo il termine degli studi, per tutta la vita. Infatti, la community di studenti è molto solida, e resta sempre connessa attraverso un’influente rete globale di oltre 16.000 professionisti e imprenditori del settore. “Quando ricevi una formazione d’eccellenza – spiega Sandra Meier, ex studentessa e oggi Marketing & Alumni Manager – vuoi restituire alla scuola il grande valore che ti ha dato, e supportare le persone così come loro negli anni ti hanno supportato.” Si crea così uno spirito di condivisione e sostegno reciproco anche all’interno delle aziende per gli studenti che provengono da Glion e che rappresenta un grande punto di forza.

Laura Inghirami incontra gli studenti, Gabriele Magnaghi e Benedetta Lanati

La città di Montreux, ben visibile dall’ateneo, è immersa nella bellezza di paesaggi mozzafiato e offre ai giovani un clima culturalmente frizzante, dal profondo legame con la musica (basti pensare al Jazz festival, il più importante in Svizzera e uno dei più importanti al mondo, e a quello con Freddie Mercury, che trascorreva lunghi periodi nella cittadina svizzera presso gli studi di registrazione dei Queen) all’amore per lo sport, come il paracadutismo, lo sci, il canottaggio. La posizione strategica della città permette inoltre agli studenti di raggiungere facilmente Bulle, tutte le principali mete svizzere ed Europee compresa Milano, capitale della moda, che dista solo tre ore dalla città con treno diretto.

Laura Inghirami incontra gli studenti di Glion durante la sua visita al campus a Montreaux

L’attenzione ad ogni dettaglio e la massima cura in ogni aspetto dell’accoglienza si percepiscono immediatamente a Glion Institute of Higher Education. L’ospitalità del personale e la raffinatezza del campus contribuiscono a creare un’esperienza unica, in cui poter respirare a pieno i valori dell’istituto e vivere il lifestyle degli studenti. Come afferma Gabriele Magnaghi, studente al termine del percorso di Master in Luxury Management and Guest Experience, l’istituto coinvolge ogni studente in un forte senso di appartenenza: “Qui a Glion respiriamo un clima di eccellenza, di gentilezza, di bellezza, che non si limita all’ambiente accademico, ma va oltre. E tra noi studenti si crea uno spirito di cooperazione che ci unisce in un’amicizia che dura per sempre.”

Campus life a Glion Institute of Higher Education